Home Museo Lavoriero Monastero Info Didattica Serra de' Conti Contatti Forum

VISITE GUIDATE E LABORATORI DIDATTICI
progettazione, gestione e servizi: Consorzio La Marca
Prenotazioni presso il Sistema Museale della Provincia di Ancona: numero verde 800439392.


PROGETTO DIDATTICO

Obiettivi educativi
Le attività di laboratorio rappresentano un momento privilegiato di conoscenza ed incontro con la storia locale, oltre a contribuire alla formazione dell’identità culturale dei ragazzi. Attraverso l’attività didattica emergerà l’interazione e la comunicabilità tra il luogo chiuso del monastero ed il luogo aperto della comunità rurale e, all’interno della vita claustrale, l’inscindibilità tra esperienza di preghiera ed attività manuale.


PROPOSTE DI LABORATORIO

Sarti per diletto
Il laboratorio introduce alla tecnica utilizzata dalle monache per la produzione dei fiori di seta, impiegati nelle processioni e nell’addobbo delle chiese. Stimolando la propria capacità manuale, i ragazzi possono apprezzare non solo la manualità posseduta dalle suore del convento, ma anche il ruolo culturale rivestito nei confronti della comunità rurale. Gli alunni visionano in un primo momento i documenti e le composizioni floreali originali, che rappresentano il modello per le loro creazioni, poi procedono nel modellare la stoffa precedentemente inamidata. Attraverso l’utilizzo degli stampi di ferro impiegati un tempo dalle suore, i ragazzi realizzano composizioni floreali che possono poi portare via con sé. Il percorso didattico fornisce inoltre informazioni relative alla tintura delle stoffe attraverso le terre colorate.
A chi è rivolto: Scuole Primarie e Secondarie di Primo grado.
Durata: 2 ore e mezzo.

Piccoli pasticceri
L’attività didattica consiste nella preparazione prelibati biscotti secondo le antiche ricette delle monache. Gli alunni utilizzano gli utensili impiegati un tempo dalle monache, che confezionavano dolci non solo per il monastero, ma anche per tutta la comunità del paese. La parte pratica sarà preceduta da un’introduzione alla cultura culinaria della tradizione marchigiana, con particolare riferimento alla ricchezza degli ingredienti che contraddistingueva i dolci del convento da quelli più semplici prodotti nelle campagne vicine. Si evidenziano inoltre le differenze tra la tecnica culinaria odierna e quella antica, che faceva largo uso di spezie anche per la produzione dolciaria.
A chi è rivolto: Scuole Primarie e Secondarie di Primo grado.
Durata: 2 ore e mezzo.


ATTIVITÀ DI APPROFONDIMENTO PER LE SCUOLE SCONDARIE DI PRIMO E SECONDO GRADO

Il giardino dei semplici. Le piante officinali: rimedi della medicina naturale dall’antica spezieria alla moderna farmacia
Negli archivi del monastero si conservano da secoli preziosi documenti sull’antica farmacia e le proprietà delle piante officinali, a cui le suore si rifacevano per preparare medicamenti di vario genere. Dopo la visita guidata al museo, un medico fitoterapeuta condurrà un approfondimento sulle diverse tipologie di piante, gli strumentari del farmacista, , la fitoterapia, le ricette e gli antichi trattati di farmacia, riflettendo sull’utilizzo delle piante officinali nell’antica farmacia ed in quella moderna
A chi è rivolto: Scuole Secondarie di primo e secondo grado
Durata: 1 ora.
Costo: 125 € (IVA inclusa).

NOTE:
- È possibile aggiungere alla visita al Museo ed all’attività di laboratorio un primo incontro in classe, propedeutico alla comprensione, attraverso apparati didattici, del contesto storico e socio-culturale in cui si inserisce la vita del monastero; la durata è di quattro ore.

- Per garantire un’efficiente servizio didattico, le proposte sono modulabili secondo i percorsi e le esigenze formative di ogni classe, compatibilmente con le modalità di fruizione espositiva del museo.

- Per i laboratori e le visite guidate è obbligatoria la prenotazione con almeno 10 giorni di anticipo al numero verde 800439392.

- Per garantire la qualità del servizio didattico offerto si consiglia di organizzare gruppi di massimo 25 ragazzi per ogni operatore.

- Le tariffe delle attività di laboratorio non comprendono il costo dei biglietti d’ingresso.